PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Trombe tubanti

Ho posato delicatamente le mie
trombe di eustachio

dolce sonoro in estasi di buon pistacchio

sulle tue trombe uterine
in un fallo d’-oppio

sali spingi e scendi
da Angeliche tube
a con-dotti alta-mente poetici

un figlio

in un apocalittico volo
creato
da un fertile ovi-dotto

in una tromba a fiat-o

vivace equilibrante spiritualmente squillante

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 24/06/2009 20:51
    geniale fecondazione. artificiale? bella capitano
  • Anna G. Mormina il 24/06/2009 18:35
    ... ops... che meraviglia sta poesia!
  • Anna G. Mormina il 24/06/2009 18:33
    ... FIAT equivale a FARE... + O =
    ( soluzione ... quando i bambini FANNO OOOOOOOOOO, che meraviglia, CHE MERAVIGLIAAAAAAAAA!!!!
  • cesare righi il 24/06/2009 18:12
    è nato proprio un beel figliolo e mi pare che... vi siete anche divertiti.
    squilli di tromba per tutti e tre
    piaciuta molto
  • Anonimo il 24/06/2009 16:51
    .. e si vede dal risultato.. avete fatto anche un figlio
    ciao Aurora
  • Vincenzo Capitanucci il 24/06/2009 16:34
    Scritta a quattro mani
    e due voci
    con un’anonima poetessa
    Siciliana

    T-chi-e…

    noi ci siamo divertiti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0