PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Canto dell'eretico

Sul rogo brucia il mio
maledetto corpo
che non volle abbracciare
la prigione celeste
dell'umano pensiero

Così pagai il proibito disio
di render sorde le mie orecchie
alla divina voce

Così pagai il voler vivere
da libero uomo, il non voler
sottostare ai comandi
del supremo padrone

Così ho pagato

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 29/05/2013 11:44
    Ecco il manifesto da affiggere in tutte le chiese del mondo, per ricordare l'efferatezza di pratiche contro l'uomo libero.
  • Anonimo il 11/10/2009 13:19
    grazie ad altri sarà chiaro
  • Marco Ambrosini il 30/09/2009 13:34
    Santa inqusizione osano definirla pure santa
  • Anonimo il 25/06/2009 00:49
    ben scritta una bellissima poesia che mette in evidenza in modo puntuale un tema non facile da trattare... hai descritto in modo convincente la sottile linea di dimercazione che pone l'uomo nel mezzo di una sottile querelle tra volontà divina e volontà umana... sottointendendo l'antico quesito dove inizia Dio e dove finisce l'uomo... Complimenti per l'eleganza del verso...
  • loretta margherita citarei il 24/06/2009 20:44
    ben scritta 5 stelle
  • mariella mulas il 24/06/2009 18:40
    Ora come ora questa tua ode posso ritenerla anche attuale... in una società dove valori divini o laici sono sullo stesso punto di accettazione o meno in nome di un libero.. personale.. pensiero. Ma è il conto dopo che lascia volenti o nolenti perplessi.
    Come scritto è fantastico.. complimenti!
  • Anonimo il 24/06/2009 18:13
    mi piace Marco questo canto dell'eretico.. a ricordare il sacrificio di chi ha osato
    vivere da uomo libero.. ma quale voce anima-va questi supremi padroni??...
    molto bella
    aurora
  • Vincenzo Capitanucci il 24/06/2009 17:45
    Chi ti bruciò... non sentì mai la divina voce... ma solo quella di un suo distorto ego-padrone...
    Piaciuta molto... Marco... in ricordo a tutte le vittime... della Santa Inquisizione... milioni..
    uomini liberi...
  • antonio castaldo il 24/06/2009 17:29
    bella! bravo e... continua così.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0