accedi   |   crea nuovo account

Realtà di un sogno

Quando solo vagavo smarrito,
io sognavo d'un angelo accanto,
due occhioni colore del cielo
una chioma dorata e fluente,
quel sorriso che parte dal cuore
uno sguardo soave e suadente.

Vagheggiavo di baci e carezze,
abbandoni soavi e appaganti,
camminare con mani intrecciate
sotto il verde fogliame d'un bosco,
apprezzare le stesse bellezze,
conversare seduti in un chiosco.

Disperavo di tanta fortuna,
quando un giorno la sorte benigna
ci ha assegnato lo stesso cammino
e incontrandoti ho visto reale,
incarnato per farmi felice,
il mio sogno di donna ideale.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • giuliana marinetti il 30/07/2009 08:25
    Caro Ignazio, questo è un inno all'amore, fortunata questa donna ideale,
    da sì tanto romanticismo, bella.
    Un saluto Giuliana
  • Solo Aivlis il 27/07/2009 10:58
    Bella!
  • Dolce Sorriso il 22/07/2009 14:57
    calde e dolci parole d'amore
    bravooooo
    smack
  • Rocco Burtone il 09/07/2009 14:53
    Sai, non è una grande poesia, ma tu riesci a scrivere con la leggerezza dell'intelligenza e così riesco a molto apprezzarti. E mi pari anche sincero, che non è poco
  • Rik Forsenna il 30/06/2009 20:20
    mi è piaciuta... bravo Ignazio
  • antonio castaldo il 25/06/2009 10:53
    anche per me... molto bella. bravo e... complimenti.
  • loretta margherita citarei il 25/06/2009 06:13
    ignis fortunato bella bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0