PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Peripezie notturne

Quattro passi nella notte
tra zanzare instupidite
forme vaghe di ricordi
scarpe allungate
in piccoli piedi
brucia la pelle
levigata dal vento
rincorro lepri solitarie
accecate dalla luce dei fari
il buio oscilla
tra le pieghe della memoria:
lentamente
m'avvio verso casa.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • augusto villa il 03/07/2009 23:34
    Bellissima... Una poesia intensa... che emoziona... che colpisce e affonda...
    Grazie Teresa!
  • Aedo il 29/06/2009 22:41
    La notte crea delle meravigliose suggestioni. E tu, immersa nelle meraviglie, provi emozioni intense. Bellissima poesia, Terry.
    Un abbraccio
    Ignazio
  • Giuseppe Tiloca il 29/06/2009 21:46
    Bellissima, io odio le zanzare! Però ti hanno fatto compagnia, tornando a casa!
  • rocca paolo il 29/06/2009 19:20
    Forme vaghe di ricordi... molto bella!!!
  • Dolce Sorriso il 29/06/2009 15:09
    poesia bella e intensa
    piaciuta
  • Adamo Musella il 28/06/2009 17:27
    Una passeggiata che ha il sapore lungo una vita intera; straordinariamente bella cara Terry un bacio grandissimo
  • Anonimo il 28/06/2009 00:29
    Terry
    a parte quelle fastidiose zanzare...
    bello passegggiar nella notte... e tu sai quanto io la ami
    bella, tu nella solitudine che oscilli tra le pieghe della memoria...
    Mi piace, brava Terry
    un bacio
    Angelica
  • Annamaria Ribuk il 27/06/2009 23:18
    ... molto bella... i quattro passi, che in realtà sono sei... ci danno la possibilità di essere soli con Se stessi e nello stesso momento un tutt'uno con l'Universo...(questo anche grazie a Lolly)... baci Ann
  • nicoletta spina il 27/06/2009 22:34
    La notte ti è stata amica ispirandoti... tra il tuo ricordare e il rientro a casa, hai descritto un tuo momento con bellissime parole. Un abbraccio
  • Giuseppe Bellanca il 27/06/2009 18:47
    (NOOOOOOOO - le zanzare NOOOOOOO) - a parte le zanzare, bella poesia immersa nei ricordi e improvvisamente rientrata nella realtà quotidiana. ciao
  • laura cuppone il 27/06/2009 10:35
    attraversare la notte
    tra il senso interiore e la natura
    e sentire dentro e fuori
    le stesse corde
    vibrare
    e accompagnarti al riposo...

    bellissima Terry
    quasi come te.

    Laura
  • Cinzia Gargiulo il 27/06/2009 10:10
    Quando vai a fare passeggiate notturne Terry è consigliabile usare uno spray per le zanzare... ...
    Scherzi a parte la poesia è molto bella.
    Bacioni...
  • Anna G. Mormina il 27/06/2009 10:08
    ... il buio oscilla tra le pieghe della memoria..."
    Ecco il buon segno, l'avvio verso casa, verso la serena dolcezza del focolare...
    ... bellissima!... bravaTerry!
  • Vincenzo Capitanucci il 27/06/2009 07:00
    Le zanzare si sono ubriacate... di luce...
    Lentamente con passo incerto.. abbagliato.. oscillando in un luminoso buio... si torna a Casa... Terry...
    Bellissima... pieghe di memoria... in quattro passi d'Amore...
  • loretta margherita citarei il 27/06/2009 06:03
    5 stelle per l'intensità e per come è scritta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0