username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Del dolore

In questa fresca mattina di sabato..
lente tristezze vagano
di qua e di la..

Del dolore di quest' oggi,
nessuno lo porterà via..
nessuno riuscirà a cancellarlo..
nessuno a spezzarlo..

Rumori di macchine nella strada,
Sabato silenzioso e triste..

Saranno tutti impegnati.. e,
Del dolore,
non importa a nessuno.

L' estate è iniziata,
lunghi e falsi sorrisi
potrei pronunciare..
Ma del dolore...

Chi se ne accorgerà?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Anonimo il 02/07/2012 12:08
    nessuno caro amico, la maggior parte della gente non vuol sentir parlare di dolore.. preferisce ridere... come se fosse solo per pochi... io la trovo molto bella ma velata di tristezza e consapevolezza che tocca il cuore... bravo
  • Irene Carolina Sini il 21/12/2010 22:58
    Molto carina!!! non avrei saputo scegliere finale migliore!
  • Anonimo il 29/12/2009 14:51
    bella ma esplicitamente triste. a me piace scrivere alleggerendo un po' gli argomenti. un carissimo saluto.
  • Anonimo il 20/09/2009 22:04
    Bellissima giuseppe. Spesse volte siamo costretti ad indossare delle maschere per non far trapelare la tristezza e il dolore che ci inonda l'anima.
    Chi si accorgerà? forse nessuno, forse un amico o una persona cara
  • augusto villa il 29/06/2009 21:48
    Eh... il dolore è un ospite sgradito... si tende a nasconderlo... E chi ne parla rischia di essere bollato come "palloso"... In questo mondo... fra i nostri simili..
  • Anonimo il 28/06/2009 14:36
    Mi è piaciuta..
    complimenti!
    emy
  • Anonimo il 27/06/2009 23:13
    Il dolore è in ognuno di noi, e purtroppo capita spesso che nessuno se ne accorga. Molto bella e profonda, bravissimo, un bacio
  • Donato Delfin8 il 27/06/2009 20:09
    Piaciuto. molto scorrevole.
    bravo continua così.
  • Andrea Calasso il 27/06/2009 15:30
    Concordo in pieno con Marcello...
    Aggiungo un in bocca al lupo. Giuseppe continua così!
  • Anonimo il 27/06/2009 14:37
    piaciuta, concordo con gli altri commenti
  • Cinzia Gargiulo il 27/06/2009 14:29
    Bella e profonda!!...
    Sul dolore e l'indifferenza di chi ci circonda un po' di tempo fa scrissi "Il vento della vita" mi piacerebbe che la leggessi.
    Bravissimo Giuseppe!
    Baci...
  • Anonimo il 27/06/2009 14:13
    Veramente ben scritta... la vita è come un ballo in maschera la cui musica continua a propagarsi nell'ipocrisia e nell'abitudine... non si interrompe neppure d'innanzi al dolore... alla sofferenza dell'essere umano... e a colui che percepisce questa tristezza esistenziale... il lamento dello spirito non resta che nascondersi nella sua sensibilità e piangere... lacrime silenziose... troppo bella per non essere inserita nei preferiti... bravo
  • loretta margherita citarei il 27/06/2009 14:07
    nessuno se non chi lo subisce-
  • Anonimo il 27/06/2009 12:50
    Quel dolore silenzioso eppure logorante dentro di noi, È vero, nessuno sembra accorgersene, passa inosssevato, ma c'e'!!
    Poi pero' mi chiedo anche: ma io quanto mi accorgo del dolore altrui? Mi sembra di dare gia' molto agli altri, ma forse non e' mai abbastanza.

    Bellissima poesia

    1 saluto

    Monica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0