PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Onda selvaggia (8 maggio 2009)

Onda ammaliatrice
che riverberi sulla pelle
il vigore della tempesta
nei flutti del piacere...
brezza
che avvinghi la carne
del canto delle sirene
e del misterioso
tesoro delle antiche anfore...
corri scivolosa di schiuma
immersa
nel profumo di desiderio
appiccicoso di salmastro...
che svolazza
confondendo i sensi
di morbosa dolcezza.
Una vela che fende
di eccitante carezza...
l'immensità
del penetrante sguardo
che va oltre gli scogli
e risuona nei passi elettrici
sulla sabbia di corallo...
complice
di fameliche impronte
di spiriti ribelli.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0