PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La topa.

Quanti nomi gli hanno dato
a quest’organo tanto amato,
c’è chi lo guarda a luce spenta
e chi lo vede con la candela,
c’è chi lo sogna ad occhi aperti
e chi ormai non gli frega niente,
c’è chi lo ama con rispetto
e chi lo maltratta con violenza,
ma siamo nati tutti da lì
oggi la chiamiamo topa
domani mon amour o ma joli.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 11/01/2015 21:50
    Topa ha quattro lettere come vita, e non è un caso. Tutti da lì veniamo e non si scappa. Cordialità.

11 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 25/07/2009 12:16
    Vi ringrazio per il vostro gradito passaggio, siete tutti troppo gentili... un saluto..
  • Marta Niero il 29/06/2009 19:32
    molto simpatica
  • Anonimo il 29/06/2009 18:43
    pertugio patata sorca passera ma ognuno alla fina gli da il nome che vuole ahahah
  • Donato Delfin8 il 28/06/2009 18:08
  • max22 - il 28/06/2009 10:29
    ahahah già già, sante parole... le tue e pure quelle di giuliano.
    piaciuta
    Max
  • giuliano paolini il 28/06/2009 10:11
    ogni tanto il nel nome delle persone è racchiuso tutto il senso di quello che gli capita tu sei un bellanca uno dei motori da aereo che negli anni delle epiche traversate e raid spingevano verso mondi solo sognati che significa tutto questo
    che la gnocca è sempre un bel campo di atterraggio.
  • loretta margherita citarei il 28/06/2009 05:55
    non so come cacchio commentarla
  • Vincenzo Capitanucci il 28/06/2009 04:43
    Il santuario dell'Amore...
    Era giusto dedicarle una poesia... è la chiave di tutto... la porta del Paradiso...
    Bravo Giuseppe...
  • K. Lear il 28/06/2009 00:59
    ihihihihih!!! Bella!
  • Anonimo il 28/06/2009 00:55
    ok... x oggi è topa...
    bella!!!!
  • Fiscanto. il 28/06/2009 00:55
    Benigni ne sa tante sull'"articolo"!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0