accedi   |   crea nuovo account

Nostalgia d'amore

Nostalgia d'amore

Sei venuta di nuovo da lontano,
perché qui hai lasciato il cuore.
Ma il tempo non è passato,
solitario si è fermato qui.
Stranamente le lancette funzionano ancora,
girano intorno piano
scadendo ogni secondo,
ogni rintocco scolpito.
Se li avessi contati,
ora l'eternità si impaurirebbe.
La sua gloriosa fine
vedrebbe vicina.
Gli anni non t'hanno cambiata.
Sei ancora quella di allora.
L'amore ti ringiovanisce
quando te lo culli in seno.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0