accedi   |   crea nuovo account

Sogni di Un angelico pastorello nel deserto del Gobi

Meditando
fra dune desertiche

in una gobba pietrificata del Tempo

vedo un cielo a pecorelle

un vero regalo
di Dio
in piovose caramelle

Senti
Padrone

per tua figlia
ti offro dieci cammelle

vorrei farne
la mia divina sposa

in dolci sigma rette!!!!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Giuseppe Tiloca il 29/06/2009 21:24
    Carina ed ironica! Grazie per lo splendido commento!
  • Marcelllo Barbuscio il 29/06/2009 20:50
    Sei GRANDE...
  • loretta margherita citarei il 29/06/2009 20:04
    bella, comunque sono usanze di quei paesi, piaciuta
  • Anna G. Mormina il 29/06/2009 18:21
    ... dici bee Cesare: per loro, il cammello ha un valore inestimabile, non la donna... la donna, come dici tu, lavora ed è trattata da schiava!... ciao Cesare
  • cesare righi il 29/06/2009 18:12
    cavolo, per la mia 100 cammelli, ma io ho rifiutai. Mi ero imposto 150 come minimo.
    Lì la donna la tengono in grande considerazione: per loro il cammello ha un valore inestimabile. Pensa lavora più di una impiegata/casalinga con 2 bambini che vanno all'asilo nido!
    Ciao Vince scusa dello spazio rubato
    Ciao Anna
  • Anna G. Mormina il 29/06/2009 18:07
    ... qualche anno fa, una mia amica, andò in viaggio di nozze proprio lì e... (oh!... non sto scherzando), uno ha detto al marito che, gli dava 10 cammelli in cambio di sua moglie...
    ma in questo mondo, che considerazione c'è, ancora oggi, della donna?... c'è da meditare!!!!... bellissima!!!!
  • cesare righi il 29/06/2009 17:48
    in questa poesia c'è tutto ciò che amo: deserto, fantascienza, meditazione, cammelle, e il matrimonio. 5st che arrivano dal para-universo... attenzione sono di antimateria

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0