PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il piatto piange

Camminerò
trascinandomi in verticale
fino allo strappo lacerante
del mio essere

io sono così ed ancor di più

dove in una coinvolgente sconvolgente immobilità

ritroverò la mia unità in una creo-la euro-asiatica

il mio paradiso terrestre
in un bel pianto gioioso di miscelato esoterico tesoro denso in gambe-roni!!!!

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Alessio Cosso il 16/12/2011 18:05
    Testo particolare, seppure nello stile dell'autore risulta un po' più ermetico di altri seppure anch'esso pregno di metafore ed immagini e profumi.
    Si legge comunque bene, lievemente meno immediata la comprensione; per intenditori.
  • Anonimo il 01/07/2009 00:27
    molto piaciuta
  • Domenico Montaleone il 30/06/2009 19:29
    Piaciuta, un paradiso a base di pesce!!!! Ciao
    Domenico
  • Anna G. Mormina il 30/06/2009 18:30
    ... sarà un pianto gioioso, perchè riroverò la mia unità, me stesso/a...
    ... molto bella! :o*
  • loretta margherita citarei il 30/06/2009 18:20
    al sugo o bolliti, voglia di esotico sei grande

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0