accedi   |   crea nuovo account

A Davide

A te,
che in quell’ultima discesa
invece
di far ritorno
a valle
hai deciso
di spiccar il volo
verso il cielo
mando
quest’ultimo saluto
intriso
d’amor
e di dolor
per la tua scelta
d’abbandonar la vita

Forte
La speranza
Che il mio pensiero
Fuso
Con lo spirito
Di tutti
Gli amici tuoi
Arrivi
E irrompa
Nel tuo animo
Sostenendoti
In quest’ultima scalata
Verso
La vetta
D’una montagna
Che pochi uomini
Han la fortuna
Di poter
Scalar
Verso la cima
Chiamata Paradiso

Ti vedo
Affrancato
Ad un appiglio
Invisibile
Per me
Ma solido e sicuro
Per un eroe come te

Col sorriso
Dipinto sul viso
Felice
Metro dopo metro

123

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 30/06/2009 23:47
    intensa, vissuta e sincera... nel leggerla ho rivissuto la stessa sensazione provata in una sera di novembre quando i 19 anni di un mio amico si erano infranti contro un muro senza perchè

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0