PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eternità

I suoi abbracci sono così lontani,
il suo viso annebbiato dal tempo.
Vorrei aver scattato una foto ai suoi occhi,
almeno l’avrei vista per sempre!
Potrei scrivere che per ricordarla mi basta guardare il cielo,
o chiudere le finestre e pensare al mare;
ma non si può guardare il cielo in eterno,
e le finestre bisogna aprirle, prima o poi.
La paura di dimenticarla è così forte,
che mi dà la certezza di non dimenticarla mai:
le rondini non possono dimenticare il cielo,
né il sole, gli angeli.
Tu che leggi, regalami un sorriso
e quando ripenserai a questa poesia,
chiudi le finestre e guarda il mare.


29/01/2000

dai libri "... di Te e di altri angeli" e "Ali Azzurre"

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Gerardo Masi il 21/03/2009 10:57
    stupenda
  • Aldo Occhipinti il 12/10/2008 23:08
    bisogna aprirle le finestre
    e schiudere gli occhi e il cuore,
    cercare, cercare, cercare,
    e non solo annegare nel ricordo
    che alimenta quel mostro che logora, brucia tormenta e non si accontenta,
    mah, così dico, ma intanto ho oggi cercato una triste libertà
    ho oggi anelato l'eterno
    il bacio misterioso del nulla.
    Rifrangenze poetiche... ciao.
  • Maria Lupo il 09/05/2008 00:27
    La leggo molto in ritardo... ma ti regalo volentieri un sorriso e un grazie. Sai esprimere sentimenti puri con semplicità e al tempo stesso con un'intensità che tocca il cuore. Le immagini del mare legate ai ricordi, ai sogni, all'amore sono sempre state fortemente suggestive per me.
  • Anonimo il 22/09/2006 11:26
    ... che dire? é bellisssssima. Voto 10. leggi le mie se ti và.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0