PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'angelo e il bimbo

Vento di guerra
sconvolge la sera.
Il nemico potente
è già pronto
a dare battaglia.
Il popolo è afflitto,
impaurito e sconvolto
si prepara a fuggire.
Dentro la casa
dorme, solo, il bambino
che da poco è nato.
Veglia su di lui
un angelo celeste.
La guerra è la fuori
ma dentro è la pace.
L'ansia è al di là,
di qua è solo amore
un angelo e un bimbo
uniti dallo stesso sorriso.
Fa pena, là fuori
la guerra degli uomini,
che ancora una volta
ahimè
hanno detto addio
alla pace.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0