username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il giardino della nonna

Profumate essenze,
vagano, trasportate dal vento,
su, per il marciapiede,
fino a sentirsi dentro casa.

Rose anziane,
ma che racchiudono tutta la loro bellezza,
ad ogni nuovo sbocciare.
Rose pure, curate,
ogni giorno,
dalle mani candide della nonna.

Gerani rossi,
rossi come le magliette della nonna.
Gerani profumati,
accuditi e, guardati attentamente ogni giorno,
accolti da sorrisi,
ad ogni nuovo fiore.

Iris e tulipani,
che ricordano i viaggi che,
voleva fare la nonna.
Rosmarino saporito,
salvato, da un incendio.
Lui, ringraziò il gesto,
donando da sempre,
foglie gustose e saporite.

Basilico, attentamente cresciuto e,
tagliato, dalle caldi mani della nonna.
Spezie, Origano, piantato da poco,
con tutta la cura, che possono dare,
le dita corte e forzute della nonna.
L' alloro, sapientemente colto, da quelle dita,
Cosparse di rughe, ma pur sempre giovani.

Pini, accarezzati quasi tutte le mattine,
dolcemente, lievemente.
Albicocche, teneri ricordi,
di un nipotino che cresce;
Noce, Antichi ricordi,
di quando è stato piantato,
ossia 65 anni fa;
Le zucchine, melanzane,
che donano alla nonna, gustosi sapori.

La nonna, che ogni giorno prepara pranzetti, gustosi,
offerti sempre dal suo giardino.

Terra, nuda terra.
Dove, ora,
io e lei,
ci abbracciamo in un tenero abbraccio,

.. che sembra non finire mai..

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • gianni castagneri il 26/03/2014 18:21
    che belli, profumati e colorati questi versi! ah le nonne di una volta che meraviglia!!!
  • Irene Carolina Sini il 22/12/2010 14:30
    Ouuuuhhhh un'ode alla nonnaaaa!?!?!?!*-* stupendaaaa!!!
  • marilena il 02/08/2010 15:30
    HO SENTITTO, GRAZIE A TE, I PROFUMI DI QUESTO MAGICO GIARDINO, UN PICCOLO EDEN COLORATO DOVE CALMA E SERENITà ACCOMPAGNANO I MOVIMENTI LENTI DELLA NONNA
  • augusto villa il 21/07/2009 21:10
    Anch'io avevo una nonna che aveva un giardino... Grazie per avermi fatto rivivere parte della mia infanzia... anche se una parte è meglio che non la ricordi... Molto bello questo scritto!
  • Anonimo il 05/07/2009 18:13
    Carissimo nipote, nessun fiore manca nel nostro giardin di famiglia in cui a volte amavi osservarmi mentre ero intenta a coccolare fiori ed erbe aromatiche, ma mai avevi voglia di alzare il tuo sedere per darmi una mano a disinfestare i pidocchi verdi invisibili ai miei occhi miopi.
    Se ritorni un tenero abbraccio l'avrai di sicuro.
    nonna nel
  • Anna G. Mormina il 04/07/2009 20:41
    ... le nostre nonne... non sai quanto, anche a me, manca la mia!... bellissima!
  • Anonimo il 04/07/2009 14:55
    Una bella prova poetica, le emozioni ci sono e ben descritte. Un legame forte, infinito.. Ciao.
  • Vincenzo Capitanucci il 03/07/2009 12:20
    Stupenda... una passeggiata... fra piante e fiori che amo tanto... dall'imperioso Basilico... alle rosemarine... colori rosa antichi.. il tutto espressi con una rara dolcezza...
    Giuseppe... sei un Ge-(Ra)-nio... luminoso... nuda terra... lei ed io... in un tenero abbraccio...
    W la nonna... W la tua terra... in fiore... che innalzi verso il cielo...
  • Giuseppina Iannello il 02/07/2009 19:38
    Lodevole la Tua poesia intessuta dal profondo affetto verso la nonna; lodevole la forma espressiva. 5stelle.
  • Dolce Sorriso il 02/07/2009 10:14
    che belle le tue parole,
    una poesia ricca di descrizioni e d'amore
    bravo Giuseppe.
  • Anonimo il 02/07/2009 00:35
    bellisimi versi... tanta sensibilità d'animo... per uno dei più bei sentimenti che lega l'uomo... da una parte la saggezza... l'amore incondizionato di una nonna e di un nonno verso il loro nipote... dall'altra la tenera ammirazione di uno spirito libero che si appresta a spiccare il volo... hai dipinto emozioni che lasciano il segno... dirti che sei bravo sarebbe riduttivo... continua così
  • Anonimo il 01/07/2009 22:35
    Che dolcezza e quanto amore.
    Le nonne con il loro sapere, con i loro consigli sempre opportuni, con i loro caldi abbracci e gli occhi umidi.
    Io la mia l'ho amata molto, i miei ricordi d'infanzia girano intorno alla sua figura più che a quella di mia madre, che all'epoca lavorava.
    Quindi l'amore che ci legava e che ci lega tutt'ora, anche se nn c'e' piu', e' immenso.

    Bellissima.
    Monica
  • Anonimo il 01/07/2009 22:13
    .. e la metto anche nei preferiti.. la conservo.. per rileggerla.. e rleggerla ancora
  • Anonimo il 01/07/2009 22:12
    .. Giuseppe.. sei grande.. di questo giardino sento i profumi.. dei fiori.. e dei frutti
    e tutta la dolcezza che riesci a dare ai tuoi versi... Ci cammimo in questo giardino
    che mi ricorda la mia infanzia.. nell'orto della nonna.. Quante emozioni mi stai
    regalando.. E questo abbraccio con la nonna e' di una tenerezza infinita...
    Oh ma lo sai che sei bravo? ...
    sempre di più ...
    un sorriso e un abbraccio
    Aurora

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0