PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La sorgente

Sorgente d'acqua termale
questa sera mi tieni al caldo
ogni goccia come strass
splende sotto il plenilunio
sassi arrotondati
lisci da accarezzare
massaggiano il mio corpo.
Tu sei come la sorgente
che parla alla mia mente
tu sei come le pietre
ascoltano la mia sete
sete d'acqua sulla pelle.
Coperti dall'acqua
come per nasconderci
le nostre nudità si sveleranno
al rumore del mattino
quel semicerchio arancio ci spierà.
Prima o poi dovrò alzarmi
prima o poi dovrò andar via di qui
e tu mi guarderai all'alba
non ci sarà il buio a proteggermi
a proteggerci.
Mi consolerà la nostra sorgente
che ci ha tenuto vicinissimi
che ci ha accolti nel suo tepore
cullati e viziati
viziata.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 02/07/2009 00:54
    sempre brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0