accedi   |   crea nuovo account

Eco

Nei giorni neri e lugubri si guarda sempre a tutto con affetto.
Ma nello stomaco lui cresce.
Quel verme, assassino e maledetto.
"Ammazza tutti quanti, uccidili per sempre".
Parole silenziose nella mente.
Pensieri verticali che a volte fan paura.
Nell'epoca piu nera e si' piu scura.
Eppur mi son svegliato.
E sono ancora vivo.
O ascolto i miei pensieri
O chiudo il cerchio... e grido.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0