accedi   |   crea nuovo account

Incontri

Benedette quelle radici
dagli alberi così diversi
disgiunte foglie all’epoca fetale
impossessate di specchi d’acqua

Procedono in encomiabili fatiche
tra le steppe riottose e le burle di cieli crema
per sopportare alfine
un riconoscimento credibile
e sostenere le parti delle donzelle
invernali

Sono le spezie di campi annaffiati
dalla scrosciante benevolenza del cerchio
sono le radure folleggianti
dove i fauni nascondono le gesta
di api regine
sono prorompenti dissapori
tra le correnti nordiche azzurrine
e le infuocate maree di aurore equatoriali

Sono
gli incontri atmosferici e addizionali
di sottrazioni antiche e mai comprese
a ritrovarsi come flessuose orchidee
dall'elettrico blu cobalto
intrecciare gambi e petali
ad aitanti rossi coralli marini

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 02/01/2014 11:43
    apprezzata.. complimenti.

12 commenti:

  • laura cuppone il 07/07/2009 13:19
    grazie Andrea
    grazie Giuseppe!
    un abbraccio ad entrambi.
    Laura
  • Giuseppe Bellanca il 07/07/2009 11:41
    splendidi intrecci, brava...
  • Andrea Rigoni il 06/07/2009 14:00
    quello che scrivi e' molto interessante, complimenti
  • laura cuppone il 05/07/2009 09:14
    tutto ciò che si muove, Tutto quindi, tende a completarsi poichè "sente" d'esser ma non d'esistere completamente se resta "solo".
    le diversità tendono ad attrarsi e respingersi, anche negli elementi naturali e così nascono fiori nei fiori o ne muoiono per altri.
    un abbraccio infinito a tutti.
    grazie a voi di donare con l'inchiostro o solo col pensiero la vostra alla mia... diversità che convergono, poi, in Una.
    Laura
  • nicoletta spina il 04/07/2009 22:36
    Questa poesia è un quadro meraviglioso. L'ho letta più volte, poi ho chiuso gli occhi ed ho immaginato tutto... e ho pensato : Laura è speciale! Grazie sempre per il tuo splendido far poesia.
  • Dolce Sorriso il 04/07/2009 14:24
    sei una cascata di acqua limpida...
    per fortuna non eri ispirata in questo periodo... wow
    un abbraccio
  • Anonimo il 04/07/2009 14:13
    Sublime omaggio alla lettura, gioviale creatura. Ciao Lauretta, una goduria questa tua.
  • Anonimo il 04/07/2009 11:26
    .. e' un piacere leggerti.. tu pittirice di parole che sai colorare le emozioni.. leggerti
    vuol dire raccoglire il pane che da nutrimento.. Incontrarti e' stato un piacere
    per quello che riesci a comunicarmi... per come offri spontaneamente il tuo sentire
    che io percepisco e sento sulla pelle..
    Questi tuoi versi sono meravigliosi
    Aurora
  • Vincenzo Capitanucci il 04/07/2009 08:01
    Solo i primi quattro versi... sono in l'oro stessi... un capo-lav-oro... la diversità nella Creazione...
    Bravissima Laura...
    Un Fa-Uno... con il tutto... che incontro... Ape... regina...
  • loretta margherita citarei il 04/07/2009 05:43
    bellissima sei fantastica
  • Anonimo il 04/07/2009 00:44
    davvero piaciuta per immagini e emozioni
  • augusto villa il 04/07/2009 00:16
    ... di sottrazioni antiche e mai comprese...
    Piaciuta... Belle le immagini.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0