PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L’universo e noi

Il tutto
volteggia
in una reggia

in vuoti
universali

da nulla

Scusate
vado a bermi
un cafè

torno
subito

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 12/09/2009 12:00
    complimenti..
  • Anna G. Mormina il 06/07/2009 18:17
    ... una reggia, ha sale immense... ok, vai pure a bere il caffè, io ti aspetto.. e poi continuiamo il discorso!
  • Roberto Luffarelli il 05/07/2009 13:40
    Filosofia. . . in poesia. Ancora rifletto se quella pausa del caffé è frutto di una nostra autonomia e libertà o non piuttosto di condizionamenti: il tempo. . . il nostro psicofisico che ne ha bisogno. . . mah. . . ti offrirei un caffé, sperando che sia una mia libera scelta.
  • loretta margherita citarei il 05/07/2009 13:29
    sei un grande
  • Anonimo il 05/07/2009 12:20
    il giro della vita è fatto da medesime cose che si susseguono, il tempo è il padrone della NS vita, è lui che decide a che ora prendersi un caffè. buona domenica anche a te Vince. ciao salva. questa tua poesia è la realtà dei NS movimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0