accedi   |   crea nuovo account

Settembre

L’estate
fluida
sgocciola i suoi resti
che
presto
saranno
litanie di foglie.

Quanto ancora durerà
il caldo martirio
che scurisce
mollemente sulle vigne?

Freddo mistero
saziato di nebbia,

ebbrezza di un vino
non ancora torchiato.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Giusy Grasso il 09/09/2010 17:30
    La magia del cambiamento, in tutte le sue sfumature, in tutta la sua potenza.
  • Federica Vergondi il 24/04/2008 09:22
    La dolce malinconia di settembre... il mio mese preferito
  • Roberta Nestola il 11/04/2008 16:06
    Molto molto bella.
  • A. Barbara Di Stefano il 25/04/2007 08:26
    la prima strofa è piaciuta tanto anche a me...
  • Teodoro De Cesare il 26/09/2006 18:54
    la prima strofa è davvero potente!
  • Franca Maria Bagnoli il 26/09/2006 18:43
    Molto bella questa poesia che esprime un grande amore per la natura nei suoi variegati aspetti. Ciao. Franca.
  • Anonimo il 26/09/2006 10:25
    Ma è bellissima!!! Complimenti!
  • Giovanni Di Girolamo il 24/09/2006 11:36
    Bella,
    nostalgica!
    Leggi ora la mia "Settembre" he scrissi circa un anno fa. Ha lo stesso tono melenconico!
    Baci,
    Giovanni
  • Carlo Diana il 22/09/2006 19:38
    sento fra le parole una nostalgia estiva resistere al tempo, alle vigne già ricche. Il vino ha sapore di attesa che vibra.
  • luca jankovic' il 14/09/2006 12:39
    stupenda l'immagine del cambiamento di stagione, il muoversi della natura dal caldo al freddo
  • Jean-Paul AMENTA il 07/09/2006 20:53
    Tout doucement l'été s'en va... Ainsi une année s'éfface encore au sablier de l'exsistence. (Dolcemente l'estate se ne va e cosi' un anno si cancella ancora all'orologio della vita) Bella poesia. Complimenti. JP

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0