PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mattino, c'e' il sole

Stamane e' peggio...
vorrei restare a letto per sempre
e coccolarmi nella caverna
che ho costruito con le coperte,
nessuno può entrarci lì,
se io non voglio.
Non vorrei aprire quelle fessure
da cui entra luce,
ma quando le apro c'e' il sole.
E vivere un'altro di questi giorni
mi pesa un sacco...
dirti addio e' difficile
farti guerra ancora di più
ma non l'ho scelto io
ed or per te
non ho più pena...
vorrei solo che una stella cadente
ti colpisse in pieno.
Ma ho aperto gli occhi...
ed e' mattino,
ma ho aperto gli occhi
e sto venendo a cercarti...
Madre… quanto mi prudono le mani

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 16/03/2011 18:57
    Densa vi e tutta la tua sofferenza, apri le imposte affronta il sole, una nuova alba all'orizzonte, chi sà...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0