accedi   |   crea nuovo account

notturno

Mi stendo sul prato,
mi sciolgo nell’erba,
mi sciolgo nella luna,
nella sera, nel soffio
caldo del vento
che accarezza gli ulivi.
Sono stanca,
il peso della giornata
accartoccia i pensieri,
ho voglia
di far l’amore con te,
la tua assenza è
quel papavero rosso
nel campo di grano blu
di una notte accesa.
Chiudo gli occhi,
m’insegue una lucciola.
L’attesa di te
è foglia che scivola
sull’acqua del torrente…
Chiudo gli occhi,
profumo di muschio,
sarò donna di nuovo,
presto, tra le tue braccia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Antonio Tanelli il 03/01/2015 21:59
    gradita poesia che sa trasmettere attese di passionalità
  • bruno guidotti il 08/07/2009 06:36
    Ciao Loretta, grazie per avere lett e commentato la mia ultima poesia, e del messaggio nviatomi. Ho terminato di leggere ora alcune tue poesie, molto belle e belle descrizioni che si disegnano nella fantasia. Tra qualche giorno ti chiederò una cortesia, come farò con il gruppo dei miei amici. Per ora non andrò a Foligno, là fa troppo caldo, ti invio un caro saluto, Bruno.
  • Anonimo il 08/07/2009 00:02
    che dire un vortice di forti emozioni che si fanno leggere tutte di un fiato... bellissima... brava
  • Anonimo il 07/07/2009 23:48
    Brava Loretta
    mi è piaciuta...
    chi non avrebbe voglia di scaricare le tensioni di tutta una giornata
    nello scenario che hai dipinto con questi versi
    ciao
    Angelica
  • suzana Kuqi il 07/07/2009 23:40
    Molto bella
  • Vincenzo Scognamiglio il 07/07/2009 23:24
    Immagini semplici, potenti, immediate. I miei modesti complimenti.
  • Aedo il 07/07/2009 15:56
    M'immergo nel tuo notturno e nelle sue vibranti emozioni.
    Bravissima, Loretta!
    Ignazio
  • Fernando Biondi il 07/07/2009 15:46
    i versi ben scritti di una donna innamorata che aspetta il suo lui, bravissima, anche se ti assicuro che di campi di grano l'ho visti tanti, e le vedo anche adesso che le sto trebbiando, ma uno blu non l'ho mai visto (scherzo) un bacio
  • Anonimo il 07/07/2009 13:50
    wowww... loretta...
  • Anonimo il 07/07/2009 11:28
    Profonda concezione dell'amore che si lega a tutto quello che ci circonda.
    Piaciuta. Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0