PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sole

Il sole a prim’ora
sembra assopito ancora;
spesso accoglie gradito
l’invito del giorno
a togliersi di torno
il peso della notte.
Talora, assonnato,
si volge da un lato
poi si guarda d’intorno
e si ferma a pensare:
<Se lo potessi fare,
a volte lo farei
e non risorgerei;
son sempre più scontento
scorgere la terra
con tanto inquinamento
e in ogni dove guerra.>
(Giugno 2009)

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Ada FIRINO il 09/07/2009 12:04
    Bravo come sempre, Ugo. Belle rime che non appensantiscono il verso, spontanee e non ricercate. Apprezzabile il contenuto ed al posto del sole, penserai anch'io la stessa cosa. Fuggirei da questa volontaria distruzione del nostro pianeta.
  • nicoletta spina il 08/07/2009 23:11
    Magnifica poesia... se il sole potesse non risorgere darebbe una bella lezione a chi non rispetta la terra e le sue bellezze e a chi pensa solo al potere.
  • francesco senesi il 08/07/2009 17:50
    mi è piaciuta e mi ha dato spunto
    grazie ugo
  • Dolce Sorriso il 08/07/2009 16:56
    piaciuta
    bravo Ugo
    ciao
  • Vincenzo Capitanucci il 08/07/2009 16:06
    Il sole dell'essere... umano...

    Bellissima Ugo... se potessi... non risorgerei... e quante volte lo fa!!!!
  • Cinzia Gargiulo il 08/07/2009 15:22
    Che disastri che noi uomini riusciamo a combinare! Abbiamo disilluso pure il sole!
    Bellissima poesia Ugo.
    Un bacio...
  • loretta margherita citarei il 08/07/2009 13:50
    iincantevole
  • Anonimo il 08/07/2009 13:30
    Un sole disilluso e malinconico...
    Molto bella Ugo. 5 stelline
    Monica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0