accedi   |   crea nuovo account

L'attesa del nulla

Come l'attesa dell'improvvisa pioggia
attendo quello sparo che tutto chiarifica
e nulla può, più oltre di questo, distruggere.
Se il caso ha voluto che tale mistero arrivasse
ci sarà una ragione!
E continua a chiederselo il viandante
che vaga senza meta perchè è così che ama.
E continua a chiederselo anche colui che lo scruta
che scruta senza agire perchè è così che ama.
Come l'attesa di un'improvvisa pioggia
il tempo non passa e il sole cuoce sulle nostre teste.
Attenderemo la pioggia per il resto di questi cocenti giorni
che iniziarono nell'inverno;
e non avvisarmi se sarai il primo a sentirne le gocce,
attenderò l'improvvisa pioggia da capo a coda
e all'improvviso piangerò.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 18/05/2008 06:19
    Senza metà il viandante.. ama.. colei che lo scruta.. senza preavviso cadrà un pioggia di pianto..
    I miei vivissimi complimenti.. passeggiare fra le tue poesie è stato un Sogno
    V

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0