PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sussurro

"Sù,
gesticolami,
se non sai parlare
ti amerò lo stesso"
questo direbbe l'amore
o direbbe il cielo al cipresso.
Più vicino,
al tuo orecchio
ti sussurrerò di questa vita
che anche nelle notti più nere
lascia cullare i sogni
ai nostri bambini
e tra i suoni più striduli e dissonanti
sa offrire poi armonie,
venti impetuosi
o zeffiri leggeri.
Il mare accarezza lo scoglio
consumandolo
il tempo consuma tutti i possibili mondi
accarezzandoli
ma senza fretta,
senza fretta,
tu sei il mare...
io la barchetta.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 14/04/2012 11:46
    Apprezzata. Ogni grido diluito nel tempo diventa un sussurro. ***** Franco
  • Roberto Luffarelli il 10/07/2009 22:36
    Grazie Vincenzo. A me non sembrava un granché . . . ma come faccio a dubitare del tuo commento? Forse troppo generoso. L'ho ritoccata in due punti.
  • Vincenzo Capitanucci il 10/07/2009 16:39
    Onde di luce... silenziosamente... parlanti... in un fuori tempo...

    Bellissima Roberto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0