accedi   |   crea nuovo account

Lasagne al forno

Lasciati guardare
amalgamandoti ogni velo,
sciogliendo i tuoi sapori
arrossendo le tue curve
gratinate.
Nella bocca biricchina
e

ansiosa il ragù detta
legge e desiderio

fondendoli con besciamella
ornata di peccato.
Rotola sulla lingua
nobile Venere...
ora sei mia!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 18/08/2013 19:22
    La mia lasagna è di tut'altra specie e molto più buona, anche in poesia, oltre che in manifattura.
  • Donato Delfin8 il 18/07/2009 22:55
    grazie Enrico e Giosue
  • enrico ziohenry il 18/07/2009 10:11
    ... se è la metafora di ciò che penso, la trovo quasi eccitante; ma forse sono io ad avere sempre la stessa idea in testa! comunque, bella. saluti, ziohenry
  • Anonimo il 15/07/2009 21:54
    Bella, come al solito
  • Donato Delfin8 il 11/07/2009 20:38
    grazie a tutti x i commenti
  • Cinzia Gargiulo il 10/07/2009 23:44
    Hai descritto alla perfezione il godimento che può dare un piatto di lasagna... e non solo...
    Originale!!!...
  • Anonimo il 10/07/2009 21:57
    mmmh... mi hai fatto venire appetito. Descrizione sublime. Lylly
  • kassandra kas il 10/07/2009 21:48
    con le polpette son caduta in coma, qui muoio, AMEN!
  • Anonimo il 10/07/2009 21:30
    .. sei incredibile Delfino..
    Buona.. buona..
  • loretta margherita citarei il 10/07/2009 21:02
    ma che chef!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0