accedi   |   crea nuovo account

Colori

Inverni lunghi, di lunghi anni,
con un caldo ricordo,
giunsero leggeri in un gelido vento,
semi di grigio silenzio, tenui fiori di solitudine.

Notti d’estate, senza fine trascorse
domandando a una stella di domandare alle stelle.
Passo su passo, un sentiero di sogni,
un gioco di equilibrio tra amore e follia.

Neve di Maggio, il velo sull’anima
non intacca il segno,
non rimuove il disegno dai tuoi occhi dipinto,
non erode il mio io dalle mani tue plasmato.

L’emozione ti vince nella canzone che ascolti,
nella fiamma ancora accesa che il tuo sguardo tradisce.
Parole, risa e rossi momenti,
urlano, abbagliano,
sfiorano i tuoi sentimenti.

Una sola ragione, per attendere e vivere
e sognare di sogni e sfumature di blu.
Un solo motivo, per lottare e restare
fuori dall’oblio, dentro la mia mente,
la tua bellissima mente.

Il naufrago del tempo scrive il suo futuro.
Crede in trame impossibili,
nate nel respiro, tuo, profondo,
nel sospiro d’un mare mai fermo.

C’è una città, sul tetto del mondo,
di un mondo antico, di antiche genti.
Un uomo là vola, a raccogliere il sole,
per fonderlo piano e creare la vita,
per donartelo in forma di mille colori.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 18/04/2010 22:46
    Amo maggiormente le poesie brevi, ma questa mi ha colpito notevolmente per il tema e per lo stile. Molto gradita!
  • Valentina Antoniol il 16/09/2009 17:10
    Bella!!!
  • Anonimo il 12/07/2009 23:53
    bellissima... emozione allo stato puro
  • loretta margherita citarei il 12/07/2009 22:16
    bellissima bravo
  • Domenico Montaleone il 12/07/2009 20:14
    Slpendita, meravigliosamente incantevole, bravo, ciao
    Domenico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0