PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Rotaie su-mère

Due binari

d’infiniti
trafitti

in unità

da un raggio di sole

T’incontrai
dietro ad una curva

dove nessuno poteva vederci

dove in un nudo d’Auto-re acca-dico

ac-cadde
lontano da occhi indiscreti

là dove
nella Madre divina

non eravamo più dei nu-meri

Ti baciai

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Annamaria Ribuk il 15/07/2009 11:34
    ... ho che bella... perdersi in un bacio che ti porta ad essere tutt'uno con la Madre divina... bello, bello, bello...
  • Anonimo il 15/07/2009 00:57
    piaciuta... davvero originale
  • Anna G. Mormina il 14/07/2009 11:46
    ... !"non eravamo più dei nu-meri..."

    ... per molte cose, nella società d'oggi, siamo catalogati ormai, con una serie di codici... per l'Amore questo non accade, non accadrà mai... bellissima!!!!
  • Dannunziano _ il 14/07/2009 06:39
    bella... accade e fu bello!
  • loretta margherita citarei il 14/07/2009 06:14
    forte piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0