accedi   |   crea nuovo account

Eri bella nonna.

Eri bella nonna.

Mi è rimasto di te
quel celeste tentar di simulare il cielo sulle palpebre
che lente si facevano
pieghe,
luminose stanche grinze
a far cornice a quel castano autunnale dei tuoi occhi.


Mi hai amata
come un popolo adora la sua regina
ma non ho avuto potere,
eppure t'ho lasciata partire.

Non ti ho potuta vedere
su quel treno di legno
in quell'ultimo viaggio
che più ci penso
più non ne comprendo il senso.

Non ti ho vista nonna
ma so che scalciavi
dentro quel buco di pietra,
vicini troppo silenziosi
tanti fiori
ma nessuna terrazza da cui affacciarsi,
nessuna pianta da poter annaffiare.

Se esiste quel dopo
in cui ci si può ritrovare
ti cercherò ovunque
tra le anime e il mare.

Sarai la più bella,
seduta su un patio
fissando la fine e l'inizio del niente,
parlerai sola
sistemando una ciocca scomposta
bionde spighe di grano
intrecciate all'indietro
fili di erba, amore tostato.

Sussurrerò "nonna" all'orecchio
-ho un fiore- un segreto - un figlio - un amore
ora mi siedo, ti voglio raccontare.

- Guarda, il tuo dono
il bracciale al mio polso
prima di quel improvviso tuo partire,
non l’ho mai potuto levare -

Tu cataratta di smemorate notti
mi dirai che io meritavo tutto l’oro del mondo
ma io lo rimetterò al suo posto intorno la tuo braccio
quel metallo d’amore,
Perché è appartiene a te e non mi serve un ricordo,
perché resto qui con te.

Qui sul patio a fissando la fine e l'inizio del niente.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • gianni castagneri il 01/02/2014 19:50
    anche io ho avuto una nonna meravigliosa, la chiamavo Nena e a lei ho dedicato una canzone "mi ricordo quando c'era il sole-era bello svegliarsi per ricominciare-e c'era una mano che prendeva la mia-si andava lontano, poi noi si andava via-in un mondo che a volte era fatto solo di parole-pero'ci stavo bene in quel piccolo mondo d'amore. ecc. ecc.
  • Anonimo il 20/11/2011 02:57
    Sentir d'amore "speciale", come solo da te si può aspettare.
  • Andrea Ortelli il 17/07/2009 17:59
    Cavolo... dovevi amare proprio tanto tua nonna, per riuscire a scrivere una poesia cosi profonda
  • Anonimo il 16/07/2009 01:24
    Bellissima
    sei sempre riuscita a farmi entrare dentro ai tuoi versi
    la tua cara nonna respirerà sempre il buon profumo del tuo amore.
    ciao
    Angelica
  • laura cuppone il 16/07/2009 00:18
    altrochè niente.. mia carissima e dolce amica...
    so perfettamente
    la sensazione del "tolto"
    so... anche quella d'un mancato inspiegabile saluto..
    so anche la visita e il discorso.. e il cerchio che al suo posto dovrà tornare..
    e so dell'Amore per una madre nella vecchiaia per una figlia dei figli senza misura...

    ... sorriderò proteggendo il tuo Amore di latte
    poichè é anche il suo
    e ne respira il profumo.. dal suo balcone fiorito
    comne fosse il più bello e raro dei suoi
    fiori...

    tvb
    Lau
  • Anonimo il 14/07/2009 20:28
    .. sveli il tuo sentire.. con una dolcezza incredibile
    bravissima.. complimenti
    aurora
  • loretta margherita citarei il 14/07/2009 20:25
    bellissima dedica 5 stelle
  • Vincenzo Scognamiglio il 14/07/2009 17:03
    Straordinaria, i miei complimenti
  • ANGELA VERARD0 il 14/07/2009 16:40
    mi piacciono molto le tue poesie. questa rievoca ricordi comuni con una sensibilità e una dolcezza particolari
  • Dolce Sorriso il 14/07/2009 15:56
    davvero bella... wow
    piaciuta
    ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0