accedi   |   crea nuovo account

Il samadhi d’oro di un bonzo

A volte
penso

dovrei smettere
di vivere

lapsus

scusate
di scrivere

ho l’impressione
di perdere tempo

dovrei entrare
in uno stato

meditabondo
moribondo

più profondo

S-bronzo

per potere acciuffare
in squarcio di coscie-nza
corporale

i tuoi capelli d’oro

Oh mia eterna luminosa vagabonda errante

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 15/07/2009 19:59
    ... continuerai a scrivere... e scrivere.. senza sbronzarti
    sei unico
  • Annamaria Ribuk il 15/07/2009 11:20
    stupenda... non è mai una perdita di tempo ascoltarti... hops lapusus leggerti...
  • Anna G. Mormina il 15/07/2009 11:19
    ... penso invece che dovrai scrivere, e continuare a descriverla questa tua luminosa vagabonda errante, che poi, è anche nostra... molto, molto bella Vincenzo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0