accedi   |   crea nuovo account

Il pendolare fra l’ombra e la luce

Buio
in una stanza buia

giusto
con un lampada
sopra la testa

oscillante

decantatore
incantatore
d’un olografia
ossigenante
pendolare

giusto
per poter leggere
quel po’ di me stesso

rimasto
intrappolato

fra le righe
delle mie rughe

un profumo
di violette

nate rigogliose
fra gli spazi d’ombra di ruscelli scorrenti su sentieri di luce

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anna G. Mormina il 15/07/2009 11:26
    ... quel profumo di violetta,... vedi?, non è tutto buio, i sentieri di luce sono davanti a noi,... a volte siamo solo un po' 'stanchi'... maliconia mista a speranza... bella bella!
  • Enrico Boncompagni il 15/07/2009 11:20
    Una grande atmosfera... L'anima esce ed entra nella realtà...
  • Annamaria Ribuk il 15/07/2009 11:17
    ... per leggere tra le righe delle rughe forse una lampada non basta... ci vuole la volontà... e l'anima si illumina... tutto è più leggibile...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0