accedi   |   crea nuovo account

Ti vedo ancora

Sei lontano,
ma riesco ancora
a vederti,
seduto
con lo sguardo fisso
nel vuoto,
mentre cerchi il mio volto
dietro la porta chiusa.

Il pensiero vibra
ma nessuno bussa.

Vedo ancora le tue mani
accarezzare il mio nome
sui fogli ingialliti,
mentre ripercorri
le forse sinuose,
stanco,
di non poter cancellare.

Vedo i tuoi occhi
cosparsi delle lacrime
che non sai versare,
così disperso e silenzioso,
mentre distingui nell'aria
l'odore della mia pelle.

Lo so, amor mio,
quelle stanze parlano,

parlano ancora di me,
quando la folla
tace
e ti ritrovi solo
riflesso nel cristallo
rotto,
che hai voluto
custodire.

Riesco ancora a vederti,
sai,
perché ho lasciato
che la mia anima
ti tenesse per mano,
mentre il corpo
volteggia ancora,
in punta di piedi,
sull'orlo dei precipizi.

Ora sono stanca,
mi devo sedere
e riprendermi le ali.

Ti saluto amor mio
non posso più pregare.

Ho finito le ghirlande
sull'altare dei sogni
che hai fatto morire.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • silvia ragazzoni il 07/08/2009 20:17
    mi è piaciuta!
  • Anonimo il 23/07/2009 13:51
    Bella...
  • Donato Delfin8 il 20/07/2009 12:24
    Bella e condivido.
  • ANGELA VERARD0 il 20/07/2009 10:21
    ciao alfonso e benvenuto! grazie! il ricordo è un pesante fardello ma la vita va avanti... la poesia mi aiuta a fissare le emozioni e nello stesso tempo a mettere il passato al posto giusto... una specie di diario o di album fotografico
  • Anonimo il 20/07/2009 10:11
    Ci sono da pochissimo e letto solo ora il tuo scritto molto bello ed incisivo spero che il futuro possa donarti ancora molto e che tu non viva più o solo nel ricordo del passato auguri ciao
  • Ruben Reversi il 17/07/2009 16:06
    Un testo struggente nella memoria di un amore perduto. Poesia pervasa di rimpianto e malinconia. Veramente bella. ruben
  • ANGELA VERARD0 il 16/07/2009 15:34
    questi versi raccontano di un mio grande dolore che voi avete colto pienamente. Grazie a tutti un abbraccio
  • Anonimo il 16/07/2009 01:05
    Un dolore che penetra
    ciao
    Angelica
  • Aedo il 15/07/2009 22:42
    Una poesia, che arriva direttamente al cuore, perché trasmetti emozioni vive, che in qualche modo viviamo pure noi. Vedrai che i sogni risorgeranno...
    Ciao
    Ignazio
  • Cinzia Gargiulo il 15/07/2009 18:28
    Molto bella e piena di sofferenza.
    A presto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0