PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una mano e un cuore.

Un giorno le mie orecchie
si sono aperte e hanno sentito
il cinguettar degli uccellini,
e i miei occhi hanno visto
la bellezza dei fiori.

E tutto questa meraviglia
è diventata una esplosione
di luce e di colori
come un quadro di un pittore.

Eppure tra tanto colore
tante sfumature grigiastre
si presentano
davanti agli occhi miei
e dei gemiti odono le mie orecchie.

Sono quelli delle persone
che soffrono, e allora,
corri da loro, tendi la tua mano
e dona loro il tuo cuore,
così nei loro occhi
vedrai i colori dell’arcobaleno.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Valentina Corbani il 11/02/2013 10:16
    Piaciuta per la delicatezza. Complimenti!

3 commenti:

  • Anonimo il 03/09/2010 09:27
    Bella e apprezzata! Porgere una mano al prossimo è un gesto meraviglioso aldilà della gratitudine di ritorno.
  • Fernando Biondi il 16/07/2009 11:57
    aiutare gli altri rende gioiosi, hai perfettamente ragione
  • loretta margherita citarei il 16/07/2009 08:38
    pane spezzato per i fratelli bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0