accedi   |   crea nuovo account

La voce del cuore nelle notti di inverno

Potrei accarezzare la luna
e lusingare le stelle
per le notti che,
fragili,
si accendono.

Potrei respirare il vento
e inchinarmi alle fronde
per le danze
sinuose
delle foglie appassite.

Potrei baciare i sassi
e prostrarmi alle zolle
per gli odori che,
penetranti,
inebriano l'aria.

Potrei
ma non sibililo

Preferisco il silenzio
perché solo nel silenzio
delle fresche brezze,
con gli occhi celati,
posso udire
nitida
la voce del cuore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • ANGELA VERARD0 il 23/07/2009 16:29
    grazie mille angela!
  • angela ambrosini il 23/07/2009 16:24
    non ho parole splendida bravissima
  • ANGELA VERARD0 il 20/07/2009 18:45
    grazie donato. Grazie alfonso (i nostri stili non sono poi tanto diversi... mi riservo i commenti alle tue con un po' di calma... oggi sono malpresa con il mio vero lavoro...)
  • Anonimo il 20/07/2009 18:28
    Mi lasci sempre senza parole amo gustare le tue
  • Donato Delfin8 il 20/07/2009 12:26
    Molto bella
  • ANGELA VERARD0 il 18/07/2009 10:31
    grazie Cinzia e Maurizio. Apprezzo molto le critiche e i suggerimenti. Anzi devo dire che concordo con te, Maurizio. A dire il vero si tratta di una mia poesia risalente a più di dieci anni fa che, rileggendola, avrei in alcune parti cambiato, ma ho preferito lasciarla così com'era nella sua versione originaria. Grazie e un abbraccio
  • Maurizio Spaccasassi il 17/07/2009 23:25
    Ops scusami mi è partito il commento senza che abbia finito di scrivere... dicevo se ci fosse stata un'elisione o troncatura andava bene anche senza segni di punteggiatura, la tua poesia sarebbe stata bellissima anche solamente gestendo i versi a metrica variabile con gli spazi che gli hai dato, la cosa non l'avrebbe intaccata minimamente. La mia naturalmente rimane una umile osservazione, anche io ho molto da imparare e mi aspetto che i commenti che ricevo siano prima di tutto sinceri, resta il fatto che l'autore scelga di ogni suggerimento quello che a suo modo di vedere gli risulta utile il resto lo scarta, come del resto funzionano i consigli che riceviamo da varie fonti della vita. A risentirci, con stima Mauri
  • Maurizio Spaccasassi il 17/07/2009 23:16
    Una poesia davero bella ben scritta, termini ben strutturati, l'anafora "potrei"appoggia con la condizione le strofe accompagnandole fino alla strofa di contrapposizione "preferisco...".
    L'unica mia osservazione è il termine silenzio ripetuto due volte non mi suona bene, l'altro appunto è la virgola dopo il "che
  • Cinzia Gargiulo il 17/07/2009 22:22
    Bellissima e ottima la chiusa!
    Sei molto brava Angela!
    Un abbraccio...
  • ANGELA VERARD0 il 17/07/2009 16:37
    grazie vincenzo e marcello... è la voce del cuore... proprio quella...
  • Vincenzo Capitanucci il 17/07/2009 03:11
    Bellissima... Angela... eppure nel silenzio... c'è un sibilo... sarà la voce del cuore...
  • Anonimo il 17/07/2009 00:15
    molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0