accedi   |   crea nuovo account

Il mio sguardo

Pur se avessi fattezze diverse,
o una voce sgraziata,
ti riconoscerei dall’ombra distesa
e seducente, al di sotto dei tuoi occhi,
discordante, col bianco latte
della tua pelle.
Nel mistero delle tue occhiaie,
t’ho vista attraversare dune,
armata d’un semplice sorriso,
di sogni bambini sopravvissuti.
Spazio infinito, le tue ombre,
sono pienezza e vuoto,
attrazione e timore.
Nei tuoi abissi,
odo il respiro di Dio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • nemo numan il 19/10/2009 08:26
    piaciuta
  • claudia checchi il 05/08/2009 15:59
    all'ombra distesa.. con il bianco latte
    della sua pelle...
    una bellissima dedica.. claudia...
  • Sarah K. il 22/07/2009 14:56
    che bella dedica!!! Mi piace!!!
  • Anonimo il 18/07/2009 01:01
    Fabio
    in questa tua poesia si respira quell'amore universale che va oltre il semplice amare
    bella
    ciao
    Angelica
  • Anonimo il 17/07/2009 20:08
    mi piace l'incedere di questi versi e l'apertura di quello sguardo... e il respiro che ossigena la mente e il cuore.. bellissima
  • Anonimo il 17/07/2009 19:15
    .. spazio infinito questa tua...
    bella Fabio
  • Fabio Mancini il 17/07/2009 18:57
    Un saluto affettuoso agli amici e alle amiche di sempre. Grazie, Fabio.
  • cesare righi il 17/07/2009 16:04
    ti rileggo volentieri
  • Cinzia Gargiulo il 17/07/2009 16:03
    Wow!!!... Veramente bella!...
    Bravissimo Fabio!
    Bacioni...
  • cesare righi il 17/07/2009 16:02
    piaciuta
  • Dolce Sorriso il 17/07/2009 15:55
    molto bella
    bravo
    ciao
  • loretta margherita citarei il 17/07/2009 15:08
    bentornato, apprezzata molto la tua poesia.
  • Anonimo il 17/07/2009 14:23
    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0