PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Distanze

Le distanze sembrano insormontabili,
chilometri e chilometri di nastri grigi,
paesaggi sfuggenti tra sole e pioggia.
Monotoni dondolii di strade ferrate,
cullano sprazzi di sogni,
interrotti da parole.
Voli tra nuvole, con il naso all'ingiù,
a guardar quant'è piccolo il mondo,
tanti Icaro bambini, incantati.

Le distanze son ore pigre, lente a passare,
il tempo si ferma intriso di noia, aspettativa,
eccitazione, tristezza si rincorrono, fanno compagnia.
Si caricano di sogni nascenti, o infranti,
scivolano costanti tra sorrisi,
risa, lacrime, indifferenza.
A volte accelerano, lasciandoci senza fiato,
meravigliati dalla velocità,
un batter di ciglia e tutto è passato.

Le distanze, alla fine, si dissolvono,
la stanchezza svanisce, lascia posto all'attesa,
il viaggio un ricordo lontano,
l'eco di un sogno nato nel dormiveglia.
È un risveglio improvviso, un capire stupito,
in quel preciso istante,
le distanze, son quei pochi centimetri
che separano il tuo cuore
dal mio

 

0
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 12/10/2016 15:08
    molto bella... complimenti.

9 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 18/08/2009 15:11
    Una sofferta elaborazione di una serie di viaggi che si concludono con un tocco di romanticismo dal lirico sapore.
  • Minalouche TS Elliot il 18/08/2009 09:38
    Ti ringrazio Giuseppe
  • Giuseppe Bellanca il 10/08/2009 17:41
    Bella per intensità e profondità... ciao.
  • Minalouche TS Elliot il 29/07/2009 00:28
    Monica, Francesco, Adamo, Cinzia, Max vi ringrazio.

    Credo che ogni viaggio, anche il più banale, sia un viaggio interiore, uno scoprirsi sempre più.
  • max22 - il 19/07/2009 12:12
    Un viaggio nel viaggio... piaciuta, molto intensa la chiusa.
    Max
  • Cinzia Gargiulo il 18/07/2009 19:23
    Un viaggio che è quasi un percorso dentro di sè, una riflessione di vita.
    Poesia molto intensa!
    Ciao...
  • Adamo Musella il 18/07/2009 13:49
    Potremmo percorrere più volte il giro del mondo, per arrivare sempre nello stesso luogo... poco distante da te. molto bella, complimenti Minalouche ciao
  • francesco senesi il 18/07/2009 12:34
    sono proprio il viaggio e l'attesa a rendere unico il momento dell'arrivo e dell'incontro... molto bella
  • Anonimo il 18/07/2009 12:09
    ... hai fatto viaggiare anche me, molto bella.
    Monica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0