accedi   |   crea nuovo account

Quel mare

È il mare
al di là delle montagne
un blu dei sensi

è il suo profumo
che corre sul vento caldo
e mi accoglie

è sabbia bagnata
docile
fresca sulla battigia

è acqua
confortante
densa
che si abbatte sul mio corpo
stregandomi.

Sono onde tiepide
calme nella notte
sconfinate
invadenti

fino a un porto sicuro
rifugio
certezza

che si snoda tra case bianche
in viuzze pallide e scoscese
all'ombra dell'ultimo faro.

E sei tu
che con gli occhi della mente
mi prendi con fermezza

lasciandomi poi alla deriva
... in quel mare.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0