accedi   |   crea nuovo account

Lo spettro della coscienza è gioia

In ogni luogo trovato
bello o brutto che sia
mi adatto
potendoci vivere
in scoperta felice-mente
trovata

per l’eternità

penso anche in un ospizio per vecchi
dove la mia mente vuol mandarmi
con il massimo rigore

mi troverei bene

dove troppo spesso mandiamo i nostri padri e nonne

No-ne

porterei gioia a tutti i degenti
forse un po’ meno ai custodi inferm-ieri
perché sono un rompi coyotes

Se tu mi frustassi
troverei sicuramente per donarti piacere un lato sado-maso in me
frustandoti a mia volta con goduria

strane vie del dolore portandoti a sensazioni infinite
dicono

sotto tortura denuncerei urlando soltanto il mio nome
non tradendo nessuno ma terrorizzando tutto il vici-nato

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anna G. Mormina il 22/07/2009 11:10
    "... porterei gioia a tutti i degenti..."
    Ti ci vedo sai a fare come Patch Adams... bellissima!
  • Anonimo il 22/07/2009 10:18
    pensa che casino e se i vicini chiamano il 118 bella mi piace
  • loretta margherita citarei il 22/07/2009 04:59
    sei forte cap

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0