PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L’inconsolabile inconcepibile accettazione di consensuale morte

Un colpo di scopa
e la nostra polvere
d’oro

vola via

rincorrendo
una puzzo-la mortale

di pubblica
via

perdo
qua su Terra

nel mio puzzone mentale

la mia anima corporea di festa eterna

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Donato Delfin8 il 23/07/2009 12:01
    bella Vincè
  • Anonimo il 23/07/2009 00:30
    meravigliosa nella sua originalità
  • Anonimo il 22/07/2009 23:02
    l'importanza di pesarsi in vita va sempre dimenticata, essere polvere al vento e non accorgersi di diminuire sempre di più nel cumulo di vita. simpaticamente a te vincenzo che leggi pensieri di vita ed ti esprimi in poesia grazie per ciò che scrivi. Salva.
  • Anonimo il 22/07/2009 21:12
    .. accettarla non è facile.. e la fede aiuta.. chi ce l'ha..
    e un colpo di scopa solo tu potevo pensarci..
    Aurora
  • loretta margherita citarei il 22/07/2009 20:52
    bellissima capitano
  • Anna G. Mormina il 22/07/2009 20:20
    ... si, non è facile accettare la morte, ma la Fede nell'Eterno, ci aiuterà!!!!
    ... splendida!
  • alice costa il 22/07/2009 19:32
    molto bella.. incisivo quel colpo di scopa... bravissimo
  • Giuseppe Bellanca il 22/07/2009 17:17
    È vero, difficile accettare... la fine... come un colpo di scopa... sei grande Vincenzo... ciao...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0