username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Altre sensibilità

È difficile
cercare
un pacchetto nero
nel buio della notte

meno male che sono cieco di ragione

in-cosciente di esserlo

in un turbinio pensante di Polvere d’oro pesante

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 24/07/2009 00:18
    molto bella versi da condividere
  • Anonimo il 23/07/2009 22:13
    L'essere consapevole di essere "cieco di ragione" e "in-cosciente di esserlo" sà che la troppa ragione può essicare le radici della umana sensibilità, Miriam.
  • Anonimo il 23/07/2009 19:49
    Chi peggior cieco di chi non vuol vedere e chi peggior sordi di chi non vuol sentire tu vedi e senti quello che altri neppure sognano ciao Vincenzo
  • Anna G. Mormina il 23/07/2009 15:21
    ... una persona cieca, col tempo, riesce a gestire la sua vita, ancor meglio di chi ha la vista... dovremmo imparare da loro!... bellissima!
  • Donato Delfin8 il 23/07/2009 11:20
    bella Vincè
  • ELIO RIA il 23/07/2009 09:19
    I tuoi occhi vedono, sanno vedere, nonostante la ragione sia cieca. Un bel testo.
    Complimenti

    Elio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0