accedi   |   crea nuovo account

L'amore è cieco

Sensibile creatura,
ammaliante più della luna,
Ti sento passeggiare
nella mente...
irrimediabilmente.

Tu così soave,
una rondine a primavera,
occhi di falco,
cuore di cerbiatta,
leggera come una piuma,
forte come un'aquila
sempre pronta
a spiccare il volo,
sempre attenta,
attenta...
... i piedi Amore.

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Donato Delfin8 il 27/07/2009 09:41
    grazie Silvia
  • Solo Aivlis il 27/07/2009 09:31
    davvero bella bravo Donato non ti smentisci mai!
  • Donato Delfin8 il 26/07/2009 12:07
    grazie a tutti x i commenti

    Zelig troppo buono
  • Andrea Ortelli il 25/07/2009 18:41
    BELLA, hai lo stile come Aurelio di zelig
  • loretta margherita citarei il 23/07/2009 22:34
    sei incredibile meriti il meglio
  • Cinzia Gargiulo il 23/07/2009 22:29
    ... dopo tanta dolcezza vedi che combini. Delfino...
    Simpaticissima!!!
  • Anonimo il 23/07/2009 21:21
    attenta ai piedi Amore????
    shoccanteeee... ma con chi ballavi?...
  • Anonimo il 23/07/2009 19:37
    Carina davvero
  • Marcelllo Barbuscio il 23/07/2009 13:59
    Finale ironico... tutto il resto è come si riduce un'uomo per una donna; uno straccetto ai sui piedi... e loro lo sanno, altrochè se lo sanno!! Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0