PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come doveva andare

Sono caduto dal tuo albero
mentre cercavo di farmi una capanna
fra le tue mani a foglia

Ora si aprono al sole liberando il mio odore
e il dolore sfuma
senza volgere in tristezza

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Anonimo il 31/08/2009 09:40
    Molto bella.

    Monica
  • Nicola Saracino il 17/08/2009 11:53
    E,
    A volte sembra di cadere vertiginosamente, e poi ci si risveglia dall'incubo con vertigini e paura e ancora senza respiro ma saldi con la testa sul cuscino. Questa è una risalita quasi istantanea. Però non sono sicuro che sappia risalire chi cade per davvero!
    Marta la tua associazione è chiara e comprensibile, solo che parlerei di 'retrospettiva di pace' anziché 'prospettiva'. Non c'è mai prospettiva di pace, la pace è polvere...
    Emanuela, Vincenzo, Laura, Nelida, Marcello... ciao.
    Nicola
  • Anonimo il 31/07/2009 14:45
    Chi cade sa come risalire.
  • Marta Niero il 26/07/2009 01:00
    un'alone di malinconia che sa come un bell'abito messo in un baule per conservarlo
    questo è il profumo delle tue parole
    mi fa pensare a un ricordo di un amore giovanile non concretizzato o non portato avanti nel percorso della vita e che l'esperienza dell'età adulta sa guardare con una prospettiva di pace
    baciotti
  • Anonimo il 25/07/2009 12:08
    Bravissimo..
    È un'immagine che mi piace molto
    Complimenti
  • Vincenzo Capitanucci il 24/07/2009 06:13
    Un sfoglia di Sole...

    Bravissimo Nicola...
  • laura cuppone il 24/07/2009 00:58
    Nico...
    é splendida...
    ..
    Laura
  • Anonimo il 24/07/2009 00:23
    bellissima
  • Anonimo il 23/07/2009 23:39
    Stupenda!!!
    nel
  • Nicola Saracino il 23/07/2009 22:44
    ma sì cesare, le stelle servono solo al quello, al quello lì che tu hai detto che non gliene volevi dare, mie due poesie fa... N
  • cesare righi il 23/07/2009 22:40
    nicola la più bella del giorno per me, l'ultimo verso lo copierò, bellissimo, ma per non farti montare la testa solo 3 st... ma chi se ne frega
  • Andrea Ortelli il 23/07/2009 21:36
    bella complimenti!!!
  • loretta margherita citarei il 23/07/2009 20:38
    5 stelle originale ben scritta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0