accedi   |   crea nuovo account

La Sardegna brucia

Sacro è il fuoco
ma brucia
cumuli di odio antico
mai assopito dal tempo
e bruciano anche
mozziconi di puerile indifferenza
s'alzano le fiamme
della peggiore e leggera ignoranza
mentre l'aria
diventa sempre più pesante
irrespirabile
agra di fumo
agra e dolente
di vita perduta per un niente.
Oh... Cielo
mandaci pioggia di perdono
neve di rispetto
e tanta... tanta manna di saggezza
su questa terra
che Tu facesti bella.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 27/07/2009 00:24
    Bellissima
    Incisiva e.. profonda
    Complimenti sinceri
    .. emy
  • Andrea Ortelli il 25/07/2009 13:22
    LEI é PROPRIO un POETA, FANTASTICA QUESTA
  • Vincenzo Capitanucci il 25/07/2009 04:17
    Si tanta manna di saggezza... Marcello... il problema è lì...

    Bravo...
  • Anonimo il 24/07/2009 19:41
    .. e una ferita che mi apre le mani.. spine conficate dappertuto.. un pianto
    inconsolabile per la mia terra --silente bellezza che urla nel fuoco.. che perde
    prati e boschi millenari.. impotente io prego la pioggia..
    un abbraccio Marcello
  • Cinzia Gargiulo il 24/07/2009 18:10
    Speriamo che pioggia sia Marcello!... Versi bellissimi!
    Tutto bene dove sei tu?
    Bacioni...
  • ANGELA VERARD0 il 24/07/2009 16:26
    Bella Marcello... e speriamo che ti ascolti..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0