username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Omaggio ad Alberto Sordi

Ricordo...
Dietro ad ogni battuta
era una lacrima
e la sentivi scivolare
nell'anima,
discendere nel cuore.

Alberto Sordi,
attore, e, prima ancora,
poeta.

Con i tuoi gesti,
e con la parola,
insegnavi Tu,
il Bene a chi
turba la vita.

Rappresentavi gli uomini
provati
e gli umili,
gli affranti,
i figli della strada.

Ricordo...
stavo male:
mi recai in ospedale...

Il tempo trascorreva,
senza che alcun dottore,
mi visitasse.
Io mi rivolsi al Cielo,
chiedendo un aiuto.

E sei venuto Tu,
dal Ciel mandato.

Mi suggerivi di far
la pastora,
che aveva fretta
di ritornare a casa
dove il suo gregge
l'attendeva.

Trascorsero alcuni minuti...
Poi...
Si aprì la porta di uno studio...
Però, il dottore che
mi visitava, non capì,
la natura del mio male.

Io non guarii
nel fisico,
ma ero più serena,
perché, un angelo,
di nome Alberto,
mi era stato vicino,
come qualsiasi altro angelo.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 25/07/2009 04:05
    Un grandissimo... una lacrima... sorridente... a denti stretti... in quell'arte della commedia all'italiana... satira.. che faceva ridere denunciando... gli aspetti più meschini dell'uomo e della nostra società...

    Bravissima anche a Te... Giuseppina...
  • Antonio R. il 25/07/2009 00:11
    Molto più che un attore, meritava tanto di più...
    Ti porteremo sempre nel nostro cuore Alberto!
    Poesia molto dolce, brava!
  • Anonimo il 24/07/2009 20:01
    .. dolce ricordo per un grandissimo attore
    bella
  • Anonimo il 24/07/2009 19:30
    Bel ricordo di un simpatico, indimenticabile, grande attore!

    Ciao...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0