PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tanti di noi

Alcuni passano
e dentro il cuore
lasciano un segno,
altri si accontentano,
del loro nome inciso
sopra un pezzo di legno.
Tanti di noi hanno deriso
senza mai guardare in faccia,
altri sicuri di sè,
si son fatti piegare
da una sola carezza.
In pochi son stati vicino,
quando a giocare a dadi
era il destino,
Qualcuno nato con la camicia.
Qualcuno con la canottiera.
Tanti di noi coraggiosi
da qualche parte son arrivati,
tanti di noi con troppi dubbi
non son mai partiti.
I più temerari,
hanno comprato un coltello
per pugnalare la noia,
i più colti
una penna,
per annotare la storia,
tanti di noi invece,
han barattato
la loro coscienza
per una misera gloria

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • chiara ortelli il 26/01/2011 10:39
    UNA SOLA GRANDE PAROLA: EMOZIONI!
  • tania rybak il 28/02/2010 22:56
    tanti di noi in questi versi si sono riconosciuti... bellissima
  • Anonimo il 18/12/2009 18:11
    Bravo... complimenti... grande sensibilità.
  • Simone Suzzi il 11/12/2009 20:08
    è stupenda veramente
  • Anonimo il 11/12/2009 17:59
    ognuno di noi lascia la sua impronta, più o meno visibile, chi si distingue per coerenza, per generosità , chi fortunato e chi no.. e purtroppo sono in molti a barattare la coscienza per un miraggio d'immortalità.
    molto bella
  • Giada.. il 06/11/2009 14:45
    Bella. Mi piace molto
  • augusto villa il 02/09/2009 11:16
    Complimenti davvero, Andrea!
    Bravooo!!!
  • MORENA MANICARDI il 22/08/2009 22:09
    VERSI DI PROFONDA INTROSPEZIONE...
  • paola lorusso il 21/08/2009 13:52
    Ho semplicemente la pelle d'oca. Grazie
  • Fiscanto. il 12/08/2009 01:22
    Ben fatta, molto sentita e molto vera. Bravo
  • claudia checchi il 02/08/2009 22:28
    mai barattare la coscienza per una misera gloria... bella che la aggiungo nei miei...
    preferiti.. claudia.
  • Anonimo il 02/08/2009 18:36
    Bellissima riflessione poetica sull'umanità. Mi sembra che sia ancora lungo il cammino che porta ad Umanità degna di questo nome. Ma ho tanta speranza...
    Grazie, Gio
  • Anonimo il 29/07/2009 17:18
    Non sono molto brava a commentare, ma la tua opera è inserita nei miei preferiti. Miriam.
  • Chocolat Noir il 28/07/2009 16:38
    molto bella, davvero
  • Anonimo il 26/07/2009 00:09
    bravissimo... in pochi versi hai descritto l'istantanea della geografia umana... con belle immagini e un realismo disarmante... la vita non è che un gioco dove il fato da il la... il tempo muove i fili e l'uomo decide se essere o apparire...
  • Giorgio Carana il 25/07/2009 20:00
    Bravo Andrea, bravo.
  • Marcelllo Barbuscio il 25/07/2009 16:42
    Barattare la coscienza non è mai un bene... ciò non toglie che vi sia chi lo fa, poi... se esiste un Dio... gliene renderà conto. Certo, la vita ci mette sempre davanti a delle scelte e ad dei fatti che poi saranno la nostra vita percui, se almeno un minimo di convinzione ci accompagna in quel che facciamo, forse, l'amarezza per una eventuale scelta sbagliata era stata già messa in conto. Ti ringrazio del complimento alla mai LA SARDEGNA BRUCIA... ma non vorrei mai dover scrivere di questo, preferirei essere un asino che raglia parole(con tutto il rispetto dovuto all'asino... nobile animale). Sei bravo ed hai idee chiare, complimenti... Marcello
  • Anonimo il 25/07/2009 16:41
    uno spaccato dell'uomo.. diversi respiri.. essere.. apparire.. dormire.. diversi
    passi con e senza impronta.. dentro e fuori la storia.. ma per nessuna misera gloria barattare la coscienza
    Aurora
  • Anonimo il 25/07/2009 13:44
    Cè tanta verità in quello che tu scrivi un fotografia del mondo e della su gente, mi piace pensare e ne son certo che tu hai preso carta e penna per annotare la storia
  • Cinzia Gargiulo il 25/07/2009 08:56
    Non si dovrebbe mai barattare la propria coscienza.
    Bella poesia!.
    Ciao...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0