accedi   |   crea nuovo account

L’alchimista del nuovo mondo

Piangeva il vecchio alchimista lacrime sulfuree
sul suo ristretto pesante mondo di mercurio sofferente in piombo
non accontentandosi di aver trasformato
il suo cuore in oro
attizzava ancora la fiamma d’amore della sua dolce debole mente cercando l’elisir aprente le porte ad un nuovo mondo

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 25/07/2009 12:41
    bellissima... sei sempre molto bravo a regalare emozioni
  • Anna G. Mormina il 25/07/2009 11:22
    ... quel vecchio piangeva... aveva capito che l'Amore è prezioso più di ogni altra cosa... lui aveva trovato solo oro...

    Vincenzo questa tua poesia è un inno all'Amore!... bravissino!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0