PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giorno malefico benefico d'oggi

Quel giorno
voltando le spalle
a Te
Amore

errai

distrussi me stesso

nel c’era di un candela tremolante

spegnendomi
ancora di più

ad ogni soffio in ritorno di-vento

scuotendo la testa davanti ad un muro di pianto

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • giuliano paolini il 26/07/2009 10:09
    adesso ti lamenti ma allora che forza dirompente ti abitava in quei brevi magici illuminati istanti. festeggia a calicetti e ciccioli vecchio marpione e non dimenticare i soavi richiami della follia cattiva e birichina.
  • Anna G. Mormina il 25/07/2009 20:22
    ... non bisognerebbe mai avere rimpianti ma, nel momento in cui si sbaglia, si è certi d'essere nel giusto... quel muro di pianto, poi, sarà inevitabile!... molto bella!
  • Anonimo il 25/07/2009 17:21
    .. forse era necessario scendere.. in basso fin sotto le fontamenta.. perdersi
    negli interstizi errando... fino a trovare l'inizio delle scale e in passi di luce
    abbattere il muro..
    ciao Vincenzo
  • Anonimo il 25/07/2009 13:28
    Molto bella sa donare emozioni, che poi è quello che un po' si vuole tutti noi, condividere le nostre emozioni con gli altri, Vincenzo è molto bravo lo sa fare bene, è un peccato che alcuni, che niente nella vita ha da fare queste emozioni san rovinare ma a noi poco importa di chi tira sassi da dietro una porta. Ciao Vincenzo
  • Anonimo il 25/07/2009 12:50
    5 stelle per una poesia che leggendola ti toglie il fiato trattenuta
  • angela ambrosini il 25/07/2009 12:48
    110 e lode non riesco a trovare altre parole un ciao grande grante

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0