PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gioia i nostri corpi ne producono a litri amando diventi-amo mucche divine

Gioia
sei l’essenza
della vita

in forza
beatitudine
conoscenza

scorri

abbracciando
Tutto il creato

trasportandoci
felici
in un delizioso
leggero
spensierato
Nulla d’Amore

sgorghi
cristallina
e pura
dalle sorgenti
di un’anima universale

canti
salutando
la prima luce del sole
nel gorgheggio di un pettirosso

Ti espandi in profumo
di fiore
donando rugiada di vita agli occhi degli innamorati

dalle labbra unite
in un bacio parlante

dicente

Sei la mia gioia di vita
Amore

non ricordo neanche più le lacrime
versate

per ricongiungermi a Te

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 26/07/2009 23:58
    .. fra questi versi evaporo.. e non ricordo neanche più le lacrime versate...
    ora si ora so che era amore.. lo scrivo sulle tue labbra con il profumo della
    mia gioia..
  • suzana Kuqi il 26/07/2009 21:18
    Bellissima Vincenzo,
  • Anna G. Mormina il 26/07/2009 19:04
    ... davvero è tanta la gioia, la felicità che esprimi per questo Amore... riesci a contagiare... bella, bella, bella!!!!
  • Anonimo il 26/07/2009 11:43
    sei davvero unico per eleganza e costruzione del verso... leggendoti c'è solo da imparare
  • Anonimo il 26/07/2009 09:07
    Mi emoziona il verso dove dici non ricordo neanche più le lacrime versate per ricongiugermi a te e so bene che amare è anche sofferenza il tuo modo di esporlo sa trasmettere tanta pace GRAZIE Vincenzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0