PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Approdo

Oggi, nella mia provvisorietà,
aguzzi scogli di pensieri
assalgono insistenti
la navicella di mia storia,
che ondeggia incerta
nel mare della vita.
Mi scuoto e, ancora
tremante di paura,
afferro il timone.
Con ardito cuore
lo dirigo nel faro
di tuo sorriso amico.
Ti trovo infine
e sollecito mi regali
attento ascolto
che sgretola
catasta ingombrante
di tormenti.
La navicella di mia vita
scivola ora leggera
in mare di certezze.
Mi rifugio
in approdo di pace,
o mio Signore!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Rosarita De Martino il 29/07/2009 20:31
    Caro Marcello, ti ringrazio per la tua partecipazione emotiva. Con simpatia. Rosartita
  • Anonimo il 26/07/2009 11:44
    bellissima 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0