accedi   |   crea nuovo account

Serietà gioiosa di soli-da-rietà umana

Una stella non rimane mai sola nel cielo

isolata nella sua piccola luce

le altre stelle si fanno costellazione

per proteggerla dando significato al suo essere luce

in solidarietà celeste

Uomo guarda il cielo
nel suo infinito modo di amare

splenderai nella tua maggior mente
in
nuovi fraterni soli
d’una terra profonda in solidale primavera d'eternità

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • suzana Kuqi il 26/07/2009 21:19
    Bellissima
  • ANGELA VERARD0 il 26/07/2009 19:25
    il senso dell'universo solo nel suo insieme come insegnamento di vita... Bella Vincenzo!
  • Anna G. Mormina il 26/07/2009 19:12
    "... Uomo guarda il cielo
    nel suo infinito modo di amare..."

    Se una stella non rimane mai sola, isolata, perchè l'uomo non aiuta i suoi simili?... perchè non li protegge??? ... abbiamo davvero tanto da imparare... anche dal nostro cielo!... è una meraviglia questa poesia!... bravo!
  • Ruben Reversi il 26/07/2009 16:34
    come sempre mi inchino alla tua poesia meravigliosa di memorie ricordi e sensazioni. Ruben
  • claudia checchi il 26/07/2009 14:35
    molto, molto bella... quest'uomo che guarda il cielo nel suo infinito.. ciao vincenzo..
    con tantissimo affetto, claudia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0