PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando la morte...

Quando la morte verrà,
non avrà i tuoi occhi,
non indosserà il tuo vestito più bello,
nè avrà il tuo disincanto... nè la tua innocenza.
Non volerà su ali di carta colorata,
nè avrà sul volto, l'infinita misericordia di Dio.
Ora vedo soltanto bruma...
cieli immensi di fuliggine...
un mare astratto che si disperde,
e dissolve lidi astratti di melma.
Quando la morte verrà,
non avrà le labbra di fragola del mio bambino,
lo sguardo sgomento del mendicante,
non stringerà tra le mani il tuo violino...
nè avrà la pietà e la luce del perdono.
Ora sento il vento farsi gelido,
la mia voce atona confondersi...
con la cantilena di canne spezzate...
il mio respiro asincrono...
frantumarsi nel pianto che consola...
le mie mani scarne sul cuore...
a percepire... ancora lontane, le tue parole d'amore!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 07/07/2010 01:11
    componimento molto apprezzato, sopratutto la chiusa che è stata molto decisa e chiara...
  • Ruben Reversi il 29/07/2009 14:28
    Grazie Emanuela! Ruben
  • Anonimo il 29/07/2009 12:30
    È davvero bella.. Immagini stupende, penetranti
    I miei complimenti
  • Ruben Reversi il 27/07/2009 21:12
    grazie Angel empre gentie con me. narro l'amore oltre la morte. bacio Ruben
  • ANGELA VERARD0 il 27/07/2009 16:22
    una melodia struggente... Bellissima Ruben
  • Ruben Reversi il 27/07/2009 03:57
    Grazie Aurora per il sentito commento alla mia poesia. Bacio Ruben
  • Anonimo il 27/07/2009 00:04
    . splendida Ruben

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0